Norse Mythology by Neil Gaiman

Un altro libro sui miti nordici, direte voi? Beh, si. Nonostante per quanto mi riguardi il top resta sempre il titolone di Gianna Chiesa Isnardi (che però sicuramente non consiglierei ad un lettore occasionale), questo è un altro libro “popolare” su quello che sappiamo della mitologia vichinga. La cosa interessante, però, è che l’autore è uno che sicuramente sa scrivere per il grande pubblico: nientemeno che Neil Gaiman; per chi non lo conoscesse, Gaiman è la mente dietro American Gods e tanti altri racconti che hanno decisamente ridefinito il Fantasy Moderno, incluso Buona Apocalisse a Tutti!, scritto a quattro mani con quel genio mai troppo compianto di Terry Pratchett.

In ogni caso, questo Norse Mythology, uscito a febbraio del 2017, è senza dubbio un libro da leggere. Non apporta sicuramente novità per chi conosce bene i miti nordici, certo; dopotutto, per ammissione dello stesso autore, è – come quasi ogni altro titolo sull’argomento – basato sulle uniche due grandi fonti che ci sono arrivate, cioè l’Edda (poetica e in prosa), oltre che naturalmente sui testi “minori”. Quello che invece ho trovato eccezionale è il livello narrativo, e certo da Gaiman non mi potevo aspettare di meno.

Certo, ogni racconto, ogni episodio mi è noto, ma leggerlo – oserei dire “ascoltarlo” dalla penna di Gaiman assume toni del tutto diversi. L’episodio degli inganni di Útgarða-Loki sembra essere un copione per una riduzione cinematografica, e la capacità di descrivere in pochissime parole scene complesse che ha l’autore è assolutamente incredibile (prendessero da lui e da pochi come lui esempio autori “fantasy” contemporanei che pensano che tre pagine di descrizione di una collina siano arte ed invece ne fanno noia). I dialoghi sono vivi e frizzanti, persino “contemporanei”, e quando Thor va a pesca e cattura Jörmungandr sembra quasi di sentire la salsedine, il gelo del mare ghiacciato e l’acre odore del veleno del Miðgarðsormr.

Le scene si susseguono davvero come una serie televisiva, ed il lettore non riesce mai ad annoiarsi, nè – a scapito del resto delle cose da fare – a posare il libro finché non ha letto “almeno un’altra pagina”. L’ultimo capitolo, la fine e l’inizio, viene chiuso con un finale che non ricordavo in altre trattazioni del mito (e che potrebbe benissimo essere in parte inventato da Gaiman stesso), un finale che ha l’unico, trascurabile difetto di ignorare la parte relativa alla risalita di Níðhöggr con i cadaveri tra le piume, a riportare il caos nel mondo post-Ragnarök. Un finale, dicevo, che veramente più di ogni altro che abbia mai letto incarna la reale natura dell’ultima battaglia tra Dei e Giganti, tra Ordine e Caos: il Ragnarök, infatti, non è la fine di tutto ma solo la conclusione inevitabile di un ciclo; quello che accade dopo ha più importanza, perché i pezzi tornano sulla tavola da gioco, tutto ricomincia, un nuovo ciclo ha inizio, con nuovi Dei, nuovi Eroi, e nuovi umani. Come tutto ebbe inizio dal Vuoto Spalancato, tutto ha nuovamente inizio, e la fine non è che UNA fine, un preludio ad una nuova vita.

Norse Mythology è assolutamente un libro da avere, da leggere e rileggere, sia per gli appassionati di miti nordici, sia per chi ama la letteratura fantasy, che dalla religione vichinga ha attinto davvero a piene mani. Certo, al momento l’unico problema è che questo libro è in inglese e non esiste una traduzione italiana, ma per chi non avesse difficoltà con la lingua di Tolkien, Norse Mythology è veramente un must buy; per gli altri, invece, l’attesa è l’unico ostacolo, perché sono quasi sicuro che un libro così ben scritto e per giunta a firma Neil Gaiman non tarderà a comparire nel nostro idioma.

Advertisements

4 thoughts on “Norse Mythology by Neil Gaiman

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...